facebook facebook twitter twitter google plus google plus instagram instagram

La Cantina

La Cantina Sociale di Barletta nasce nel 1949 per volontà di tanti piccoli produttori. È il risultato dell’operatività di tante mani che, con passione e impegno, hanno fatto del frutto della lavorazione della vite un patrimonio del territorio. Il vino prodotto è il racconto di tante storie, volti, cambiamenti che si sono susseguiti nel tempo ed è oggi vanto della fertile terra pugliese. 

Dopo i primi anni trascorsi perfezionando il sodalizio produttivo, la Cantina Sociale di Barletta incrementò il parco macchinari con una catena di imbottigliamento, sviluppando nel frattempo una proficua partnership con la Regione Puglia; un legame che rivitalizzò l’intero comparto produttivo in un momento storico, gli anni 70, di grande recessione del settore. Gli anni successivi rappresentarono, invece, il periodo di completamento del ciclo di innovazione nei processi di produzione del vino, con l’incremento della capacità operativa citato in precedenza.

Alleata dell’uomo, la natura. L’uva ha potuto da sempre contare sul sole e sul vento del Sud per vegetare in perfetto equilibrio. Oggi sono oltre 160.000 i quintali lavorati e sempre più importante è diventata la capacità operativa della Cantina, che continua ogni giorno a migliorarsi per rispondere a un presente pieno di nuove esigenze. A dimostrazione di questo dinamismo, le strutture e gli uffici della Cantina Sociale di Barletta hanno subito, di recente, un processo di miglioramento e ampliamento diretto a fornire una sempre più adeguata risposta al mercato.
La lavorazione dei vitigni autoctoni con procedure sempre più affinate ha consentito l’ampliamento del ventaglio produttivo, dando origine a una vasta gamma di vini. La qualità del prodotto, poi, è una missione che risuona come una promessa che la Cantina Sociale di Barletta intende mantenere sopra ogni altra cosa. Ecco che la cura per il prodotto parte dalla terra, e arriva sino al sempre più ricercato packaging passando per la raccolta e gli accurati controlli qualità, investendo in tutta la filiera produttiva.

La Società Cooperativa Vinicola di Barletta è oggi una grande impresa, fatta di persone, dall’animo antico e dallo spirito progressista, che si distingue per aver saputo coniugare la valorizzazione dell’identità territoriale, attraverso la tradizione di numerosi produttori, a scelte imprenditoriali.

Il vino prodotto è frutto di una qualità garantita da chi da anni raccoglie personalmente i grappoli d’uva, segue e cura tutte le fasi della realizzazione. E’ da queste mani e da questa terra che nascono vini piacevoli ed equilibrati, riflesso della generosità della natura, dal profumo intenso e che incedono al palato con eleganza come il Rosso Barletta DOC e l’Antenisi Rosso, il Frattarolo, il Léontine, il Malachè, ultimo nato tra i bianchi, e il Priamis, un rosso DOC che può fregiarsi di numerosi premi e riconoscimenti. 

La Cantina può annoverare nella sua offerta anche un pregiato olio extravergine di oliva, prodotto con il processo della spremitura a freddo, un antico metodo che salvaguardia più di tutti sapore e genuinità.

Con la sua pluriennale esperienza, la Cantina Sociale di Barletta ha conseguito nel corso degli anni diversi premi:

1° Premio banco d’assaggio di Torgiavo.
Diploma di merito 8° concorso enologico internazionale di Milano.
Diploma d’onore per il “Rosso Barletta Invecchiato”, annata 1977, al 10° concorso nazionale ed internazionale vini “DOUJA D’OR”.
Premio “Rosso Barletta”, annata 1990, al 21° concorso nazionale e internazionale vini dolce e docg “DOUJA D’OR”.
Attestato di merito e di partecipazione all’11° convegno regionale dell’uva di Troia.
Diploma di Merito al 2° Concorso Nazionale di Lamezia Terme 2009 (PRIAMIS Rosso Barletta D.o.c.)
Gran Menzione Vinitaly 2010 Concorso Enologico Internazionale (PRIAMIS Rosso Barletta D.o.c.)
Gran Menzione al 2° Concorso Internazionale Vini Rosati d'Italia (Sorge, Nero di Troia Igp Puglia 2012 rosato)
Medaglia D'argento al 2° Concorso Internazionale Vini da Pesce edizione 2013 ("Malaché" 2012 Malvasia Igp Puglia) 
Primo classificato Ex Aequo a Radici del Sud edizione 2015 ("Malaché" 2014 Malvasia Igp Puglia) 
Si rinnova l’attesissimo appuntamento annuale con la celebre kermesse vitivinicola di scena a Verona dal 9 al 12...
Nero di Troia Puglia Igp
Azienda Altitudine: 250 metri s.l.m. Terreno calcareo di medio impasto. I vigneti sono allevati a spalliera e tendone,...